Spazio Soci
tab Spazio soci new
 
11/11/2016 BCC Garda
La via alla ripresa nell’alto Garda bresciano: economia, agroalimentare, turismo per discutere di aspettative e prospettive
BCC del Garda ha organizzato una tavola rotonda in occasione dei 120 anni della Cassa Rurale di Vesio di Tremosine
Si è svolto sabato 29 ottobre il Convegno di studi organizzato da BCC del Garda per affrontare i temi attuali di rilancio dell’economia e di individuazione e rivalutazione dei valori fondanti la cooperazione di credito e l’economia civile. La tavola rotonda dal titolo “La via alla ripresa nell’alto Garda bresciano – Il territorio oltre le aspettative” ha preso avvio con una riflessione affidata a Suor Alessandra Smerilli – Professore di economia politica presso la PFSE-Auxilium e l'Università LUMSA di Roma. La professoressa ha proposto alcune considerazioni sui differenti approcci possibili nella gestione economica di una banca. Come può un istituto di credito differenziarsi nella percezione dei soci e dei clienti, svolgendo realmente il compito di “strumento sociale”. Un nuovo modello di sviluppo può ripartire dai principi della cooperazione che ispirarono Don Giacomo Zanini?
A seguire l’intervento di Ettore Prandini – Vice Presidente nazionale di Coldiretti, portavoce di una forza sociale che rappresenta le imprese agricole e valorizza l’agricoltura come risorsa economica, umana e ambientale. Nell’area dell’Alto Garda molti sono gli esempi virtuosi di sviluppo nel campo dell’agroalimentare, l’intervento di Prandini ha posto l’accento sui punti di forza di queste realtà.
Il Presidente Franco Cerini, che rappresenta il Consorzio Lago di Garda Lombardia, ha esposto la testimonianza del settore turistico. Anche se nato più recentemente in questa zona, oggi turismo riveste il ruolo di forza e risorsa importante. La riflessione affidata al Presidente Cerini ha toccato i temi delle aspettative degli operatori turistici nei confronti di una banca territoriale. Quali le sfide per essere  una banca partner nello sviluppo dell’economia turistica?
Le considerazioni finali e la chiusura dei lavori sono state condotte dal Presidente Alessandro Azzi. IlPresidente Azzi ha illustrato anche le novità della riforma sul Credito Cooperativo in Italia e i possibili sviluppi futuri per le BCC. Il convegno è stato moderato dal giornalista Gianluca Ginepro.
Il convegno era inserito in un ampio programma di eventi svolti nell’arco dello stesso pomeriggio a Vesio di Tremosine. I vari appuntamenti ricreativi sono stati organizzati per festeggiare l’anniversario dei centoventi anni della Cassa Rurale di Vesio, una realtà longeva e feconda che oggi, all’interno di BCC del Garda, opera ben oltre il contesto territoriale in cui è stata creata nel 1896.
Mobile bottom