Spazio Soci
tab Spazio soci new
 
16/04/2008 BCC Garda
BCC DEL GARDA e DIPARTIMENTO POLITICHE GIOVANILI: sottoscritta la convenzione “Diamogli credito”
Accesso ai prestiti bancari per i giovani dai 18 ai 35 anni per favorire l’alta formazione universitaria
 
 
logo_banca_dei_giovani.GIFFedercasse (la Federazione Italiana delle Banche di Credito Cooperativo - Casse Rurali ed Artigiane) ed il Dipartimento delle Politiche Giovanili e delle Attività Sportive (Pogas) della Presidenza del Consiglio, hanno sottoscritto un “Accordo-quadro” per promuovere l’adesione delle Banche di Credito Cooperativo  al progetto “Diamogli Credito”, a cui la BCC del Garda ha recentemente aderito.
 
L’intesa si rivolge ai giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni per facilitare l’accesso a prestiti bancari a condizioni agevolate, per il finanziamento di corsi universitari di alta formazione.
 
L’accordo nasce dalla condivisione di una comune linea di interventi a favore dell’alta formazione dei giovani, che si articola su due criteri: il primo rivolto a sostenere gli studenti più meritevoli e il secondo relativo all’allineamento alle politiche europee di accesso alla formazione, alle tecnologie e al sapere.
 
In ragione dell’ Accordo-quadro sottoscritto da Federcasse e Pogas, la BCC del Garda ha stabilito che applicherà ai finanziamenti un tasso di interesse del 5,20% fisso per qualsiasi forma di prestito personale prevista nell’accordo quadro.
 
Per sottolineare il proprio tradizionale impegno a favore del pubblico giovanile e delle famiglie il Credito Cooperativo ha inoltre creato un apposito marchio -  “La Banca dei Giovani” - che distinguerà le vecchie e nuove iniziative studiate per le esigenze di questa fascia di clientela. 
 
Per qualsiasi dettaglio in merito all’iniziativa è stato messo disposizione degli studenti l’apposito sito internet  http://www.diamoglicredito.it/
 
Per tutto quanto qui non previsto, si fa riferimento ai fogli informativi analitici e sintetici a disposizione della clientela presso tutte le filiali della BCC del Garda.
Mobile bottom