Spazio Soci
tab Spazio soci new
 
Spazio Soci
tab Spazio soci new
 
box visibile prima dell'accesso

Spazio Soci

Gentile Socia e Socio,

qui di seguito puoi accedere alla Tua area riservata: uno spazio in continua evoluzione e sviluppo dedicato in esclusiva ai Soci di BCC del Garda. Ti invitiamo pertanto a visitarlo per fruire di tutti i servizi offerti dalla Tua BCC: informazioni di servizio, informazioni di prodotto e l'archivio con tutta la documentazione relativa ai dati della Banca.

Per accedere è necessario inserire nella casella “Username”:

  • il codice fiscale per le persone fisiche;
  • la partita IVA o il codice fiscale (qualora non si abbia partita IVA) per le imprese;
Nella casella “Password” per il primo accesso dovrai invece inserire la parola: Assemblea2017
Una volta entrati nell’area riservata Ti sarà richiesto di modificare subito la password (solo al primo accesso).

Per qualsiasi necessità potrai contattare l’Ufficio Relazioni con i Soci ai seguenti numeri telefonici: 030.9654391 oppure 030.9654285, oppure potrai mandare una email al seguente indirizzo: uff.comunicazione@garda.bcc.it.

 

 
10/09/2008 BCC Garda
La Bcc del Garda interviene a sostegno dell'Ospedale di Montichiari
 
 
Ringraziamo l’Azienda ospedaliera di Brescia  che ci ha offerto l’opportunità di confermare la missione della nostra Banca”. Con queste parole Alessandro Azzi, Presidente della Banca di Credito Cooperativo del Garda commenta l’incontro, avvenuto nel pomeriggio, con i vertici degli Spedali Civili.
L’occasione è stata la consegna di un contributo per finanziare una borsa di studio annuale del valore di ventiquattromila euro, al fine di coprire le spese dell’attività medica di un nuovo chirurgo oncologico nel Presidio di Montichiari.
La partnership fra la Banca e l’Ospedale di Montichiari era già stata proficuamente avviata nel 2003 con la donazione di una nuova apparecchiatura TAC, in collaborazione con i sette Comuni interessati.
Recentemente i dirigenti dell’Ospedale hanno chiesto un sostegno per colmare la carenza di personale nel ramo della cura e della ricerca oncologica, settore di grandissima importanza nella sanità pubblica.
Oggi la BCC del Garda ha dato una risposta concreta dimostrando di essere in sintonia con gli obiettivi e le necessità del territorio in cui opera.
All’incontro odierno erano presenti oltre all’Avv. Azzi, il Direttore Generale degli Spedali Civili Dr. Cornelio Coppini, il Direttore Sanitario dell’Ospedale di Montichiari Dr.ssa Paola Giansiracusa, il Direttore Responsabile della Chirurgia di Montichiari Dr. Antonio Vittoria, il Vice Presidente della BCC del Garda Dott. Alberto Allegri e il Vice Direttore Generale della Banca Claudio Barbaglia.
L’iniziativa si inserisce all’interno di un progetto più ampio, il  “project financing”, volto a finanziare l’ammodernamento delle strutture dell’Azienda Ospedaliera bresciana.
Il Direttore Generale Coppini ha posto in particolare l’accento sul potenziamento del Presidio di Montichiari: “L’Ospedale di Montichiari - afferma Coppini – sarà importante per il futuro dell’Azienda, in un territorio particolarmente strategico e in forte crescita economica e demografica. Il nuovo medico garantirà, con la sua presenza, un servizio di qualità”.
Il Dr. Vittoria, che da sette anni opera nel reparto di chirurgia ha sottolineato la necessità di migliorare lo screening oncologico, che era stato avviato nel nosocomio monteclarense. “Il nostro lavoro viene premiato anche grazie all’attaccamento ed al riconoscimento che continuamente dimostra la popolazione del distretto – continua il medico – anche per questo motivo, a fronte di un aumento nell’operatività ospedaliera, il nuovo medico rappresenta una risorsa preziosa, con l’obiettivo principale di rafforzare la prevenzione”.
Al termine del l’incontro, il Presidente Azzi ha ricordato come per la BCC del Garda siano molteplici le iniziative nel campo della salute: “Basti pensare alla nostra Mutua Garda Vita – afferma il Presidente – che nel mese della prevenzione oncologica ha registrato la partecipazione allo screening di oltre mille soci. Queste sono cifre tonde che dimostrano l’interesse attivo della Banca nella promozione del benessere sociale”.
Mobile bottom