Spazio Soci
tab Spazio soci new
 
26/11/2008 BCC Garda
Oscar di Bilancio 2008 - La BCC del Garda nuovamente finalista fra le 24 eccellenze per l'Italia che compete
6 novembre 2008 – La Giuria dell’Oscar di Bilancio, riunita in sessione plenaria, dopo aver analizzato i bilanci sulla base di una griglia di valutazione estremamente complessa e severa, ha scelto i 24 finalisti dell’edizione 2008 del Premio.
Sono stati valutati nuovi parametri come l’analisi dei rischi, la gestione delle risorse umane e dell’assetto tecnico, oltre naturalmente alla presenza contestuale di bilancio economico e socio ambientale, alla comunicazione tempestiva ed efficace, e alla completezza dell’informativa economico-finanziaria e prospettica.
La qualità dei bilanci partecipanti è risultata estremamente elevata, e ciò ha reso ancora più difficile il compito dei giurati che hanno dibattuto a lungo prima di arrivare alla valutazione finale. Le 24 organizzazioni finaliste sono quindi il frutto di una selezione laboriosa, realizzata all’interno di una rosa di concorrenti preparati e che bene hanno compreso l’importanza strategica  del bilancio. Un’importanza che sta diventando patrimonio culturale condiviso anche tra le Medie e Piccole Imprese, il cui numero di partecipanti è aumentato significativamente in questa edizione dell’Oscar.
La Giuria ha segnalato anche come i rendiconti presentati dai vincitori delle tre edizioni precedenti del Premio, che per regolamento non possono rientrare nella rosa dei finalisti, hanno dimostrato di essere in continuo miglioramento configurandosi come benchmark per le altre organizzazioni.
Chi partecipa al premio, infatti, non solo si mette in gioco, ma ha l’opportunità di confrontarsi sulla base di questo benchmarking con altri bilanci. Può valutare e decidere di crescere l’informativa del suo bilancio, di aggiungere nuovi aspetti, di approfondirne altri, e facendolo, scoprire che quelli che ritiene aspetti critici dell’informativa del suo rendiconto, nascondono in effetti aspetti critici della sua gestione aziendale.
In un momento particolarmente difficile per l’economia, l’Oscar di Bilancio testimonia l’esistenza di un’Italia che eccelle e che ha tutti i numeri e la volontà per vincere la competizione sui mercati internazionali. Si tratta di aziende e organizzazioni che reagiscono con coraggio e determinazione alle difficoltà, consapevoli del loro valore e determinate a farlo conoscere.
 
24 finalisti per 8 Oscar
 
Oscar di Bilancio Fondazioni di Origine Bancaria, Fondazioni d’Impresa, Organizzazioni Erogative Nonprofit i finalisti sono: Fondazione Cariplo, Fondazione Pescarabruzzo e Fondazione Umanamente. Questi bilanci spiccano per efficacia comunicativa, chiarezza e completezza delle informazioni.
 
Oscar di Bilancio Imprese di Assicurazioni (quotate e non quotate) i finalisti sono: Assicurazioni Generali, Mediolanum Spa e Società Cattolica di Assicurazione. Si tratta di bilanci di qualità eccellente arricchiti da soluzioni innovative nella presentazione, come una parte on-line indipendente ed interattiva.
 
Oscar di Bilancio Maggiori e Grandi Imprese Bancarie, Finanziarie (quotate e non quotate) i finalisti sono: Banca Fideuram, Credito Valtellinese e Unione di Banche Italiane Scpa – UBI Banca che hanno presentato rendiconti capaci di fornire in breve tempo le informazioni essenziali senza dimenticare né gli aspetti di sostenibilità né quelli ambientali.
 
Oscar di Bilancio Medie e Piccole Imprese (non quotate) i finalisti sono: Bombardier Transportation Italy Spa Unipersonale, Filca Cooperative Società Cooperativa e Zambon Company dai cui bilanci traspare l’attenzione per il capitale intangibile e il rapporto corretto con gli stakeholder e il territorio.
 
Oscar di Bilancio Medie e Piccole Imprese Bancarie, Finanziarie (non quotate) i  finalisti sono: Banca di Credito Cooperativo di San Marzano di San Giuseppe, BCC del Garda – Banca di Credito Cooperativo Colli Morenici del Garda e la Cassa Rurale Banca di Credito Cooperativo di Treviglio. Dai bilanci finalisti emerge la volontà di consolidare e vivificare il proprio rapporto con la comunità locale.
 
Oscar di Bilancio Organizzazioni non Erogative Nonprofit i finalisti sono: Comunità San Patrignano Libera Associazione Onlus; Fondazione dell’Ospedale Pediatrico Meyer Onlus e Forum Solidarietà – Centro Servizi per il Volontariato in Parma che, accanto a soluzioni particolarmente creative di comunicazione, si sono distinti per completezza e chiarezza.
 
Oscar di Bilancio Società e Grandi Imprese i finalisti sono: Brembo, Eni Spa e Poste Italiane nei cui bilanci, oltre alla parte finanziaria, è sviluppata con grande attenzione l’analisi dei valori aziendali e dell’impatto sociale dell’organizzazione.
 
Oscar per la Governance Societaria i finalisti sono: Alleanza Assicurazioni, Autogrill e Finmeccanica. Queste organizzazioni hanno saputo descrivere e sviluppare procedure di Governance articolate ed efficaci attraverso un’informativa chiara e trasparente.
 
I vincitori degli otto Oscar di Bilancio 2008 saranno comunicati lunedì 1 dicembre durante la cerimonia di premiazione è aperta al pubblico e si svolgerà, come da tradizione, nella sede di Borsa Italiana.
 
 
Appuntamento dunque alla Cerimonia di Premiazione dell’Oscar di Bilancio 2008
lunedì 1 dicembre 2008, ore 17.30
Borsa Italiana, Palazzo Mezzanotte - Piazza Affari 6, Milano
Mobile bottom