Spazio Soci
tab Spazio soci new
 
01/12/2009 BCC Garda
BCC del Garda, applauso in Borsa per un Bilancio da Oscar
OSCAR di Bilancio 2009
 
Dopo tre podi consecutivi, arriva l’Oscar per la BCC del Garda. Ieri, nella prestigiosa cornice del Palazzo Mezzanotte, la sede storica della Borsa di Milano a piazza Affari, la Banca di Credito Cooperativo Colli Morenici del Garda si è aggiudicata il primo premio nella sezione Medie e Piccole Imprese Bancarie e Finanziarie non quotate. L’Oscar di Bilancio, organizzato e gestito dalla Ferpi (Federazione Relazioni Pubbliche Italiana), premia ogni anno le aziende italiane che si distinguono per la completezza e originalità nell’informazione di bilancio (sociale e civilistico). Il premio è stato consegnato al presidente Alessandro Azzi da Rosalba Casiraghi, presidente di Nedcommunity, ed è stato conferito perché il «bilancio, di elevato livello qualitativo che si caratterizza per trasparenza e chiarezza espositiva, è facilmente leggibile e si distingue per la completezza dell’informativa sulla Corporate Governance e sugli indicatori di performance ambientali».
«Siamo molto orgogliosi – ha dichiarato Alessandro Azzi, presidente della Bcc del Garda e di Federcasse – che questo premio ambito ci riconosca il cammino importante che abbiamo intrapreso in particolare sul Bilancio Sociale, che nasce dal dovere morale di mettere i portatori di interesse nelle condizioni di valutare l’operato della Banca attraverso informazioni più ampie di quelle considerate in un bilancio di esercizio; in una prospettiva coerente con la nostra specifica identità di Banca cooperativa, mutualistica e locale. L’informazione degli Stakeholder è per noi un’esigenza strategica, perché risponde al compito di fare banca per promuovere lo sviluppo del territorio nel rispetto per l’ambiente, attraverso la consapevolezza che i nostri clienti sono, prima di tutto, persone».
Finaliste per la stessa categoria, altre due BCC: la Cassa Rurale di Treviglio e il Credito Trevigiano. «Questo conferma – come ha sottolineato Azzi al ritiro del premio – l’attenzione che il Credito Cooperativo riserva al territorio e ai propri stakeholder, caratteristica distintiva che contribuisce al successo delle BCC in questi tempi di crisi».
 
 
Oscar di Bilancio 2009
Mobile bottom