Spazio Soci
tab Spazio soci new
 
Spazio Soci
tab Spazio soci new
 
box visibile prima dell'accesso

Spazio Soci

Gentile Socia e Socio,

qui di seguito puoi accedere alla Tua area riservata: uno spazio in continua evoluzione e sviluppo dedicato in esclusiva ai Soci di BCC del Garda. Ti invitiamo pertanto a visitarlo per fruire di tutti i servizi offerti dalla Tua BCC: informazioni di servizio, informazioni di prodotto e l'archivio con tutta la documentazione relativa ai dati della Banca.

Per accedere è necessario inserire nella casella “Username”:

  • il codice fiscale per le persone fisiche;
  • la partita IVA o il codice fiscale (qualora non si abbia partita IVA) per le imprese;
Nella casella “Password” per il primo accesso dovrai invece inserire la parola: Assemblea2017
Una volta entrati nell’area riservata Ti sarà richiesto di modificare subito la password (solo al primo accesso).

Per qualsiasi necessità potrai contattare l’Ufficio Relazioni con i Soci ai seguenti numeri telefonici: 030.9654391 oppure 030.9654285, oppure potrai mandare una email al seguente indirizzo: uff.comunicazione@garda.bcc.it.

 

 
28/07/2011 BCC Garda
Insieme per il rilancio
La crescita è la priorità. Per questo il 27 luglio scorso, a Roma, venti sigle tra parti sociali, imprenditori, e sindacati hanno preso una posizione comune firmando un comunicato congiunto. L’Alleanza delle Cooperative (Confcooperative, Lega Coop, Agci), Abi, Rete Imprese, Cisl, Cgil, Ugl, Confapi e associazioni agricole, preoccupate, chiedono un’immediata mobilitazione per il rilancio del Paese. 

Così si legge nel comunicato: 

“Guardiamo con preoccupazione al recente andamento dei mercati finanziari. Il mercato non sembra riconoscere la solidità dei fondamentali dell'Italia. Siamo consapevoli che la fase che stiamo attraversando dipende solo in parte dalle condizioni di fondo dell'economia italiana ed è connessa a un problema europeo di fragilità dei paesi periferici.

A ciò si aggiungono i problemi di bilancio degli Stati Uniti. Ma queste incertezze dei mercati si traducono per l'Italia nel deciso ampliamento degli spread sui titoli sovrani e nella penalizzazione dei valori di borsa. Ciò comporta un elevato onere di finanziamento del debito pubblico ed un aumento del costo del denaro per famiglie ed imprese.

Per evitare che la situazione italiana divenga insostenibile occorre ricreare immediatamente nel nostro Paese condizioni per ripristinare la normalità sui mercati finanziari con un immediato recupero di credibilità nei confronti degli investitori. A tal fine si rende necessaria una grande assunzione di responsabilità da parte di tutti ed una discontinuità capace di realizzare un progetto di crescita del nostro Paese che assicuri la sostenibilità  del debito e la creazione di nuova occupazione. Serve un Patto per la crescita che coinvolga tutte le parti sociali”.
Mobile bottom