Spazio Soci
tab Spazio soci new
 
Spazio Soci
tab Spazio soci new
 
box visibile prima dell'accesso

Spazio Soci

Gentile Socia e Socio,

qui di seguito puoi accedere alla Tua area riservata: uno spazio in continua evoluzione e sviluppo dedicato in esclusiva ai Soci di BCC del Garda. Ti invitiamo pertanto a visitarlo per fruire di tutti i servizi offerti dalla Tua BCC: informazioni di servizio, informazioni di prodotto e l'archivio con tutta la documentazione relativa ai dati della Banca.

Per accedere è necessario inserire nella casella “Username”:

  • il codice fiscale per le persone fisiche;
  • la partita IVA o il codice fiscale (qualora non si abbia partita IVA) per le imprese;
Nella casella “Password” per il primo accesso dovrai invece inserire la parola: Assemblea2017
Una volta entrati nell’area riservata Ti sarà richiesto di modificare subito la password (solo al primo accesso).

Per qualsiasi necessità potrai contattare l’Ufficio Relazioni con i Soci ai seguenti numeri telefonici: 030.9654391 oppure 030.9654285, oppure potrai mandare una email al seguente indirizzo: uff.comunicazione@garda.bcc.it.

 

 
11/07/2013 BCC Garda
Alessandro Azzi: "Abbassamento del rating non riconosce sforzi del nostro Paese"
Dichiarazione di Alessandro Azzi, Presidente di Federcasse (la Federazione Italiana delle Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali) sull'abbassamento del rating italiano da parte di Standard and Poor's.
Dichiarazione del Presidente di Federcasse (BCC Credito Cooperativo) Alessandro Azzi sull'abbassamento del rating italiano da parte di Standard and Poor's.
"L'abbassamento del rating italiano da parte di S&P non solo non riconosce gli sforzi che il nostro Paese sta facendo - e ha fatto - sulla via del risanamento rischiando di vanificarli. E' nuovamente una valutazione intempestiva... che conferma la necessita' di una diversa regolamentazione delle società di ratings. Occorre urgentemente rimuovere la sudditanza verso organismi privati autoreferenziali che con le loro valutazioni, in ragione del permanere di automatismi, incidono sulla possibilita degli intermediari vocati al sostegno dell'economia reale, come le BCC, a continuare a sostenere famiglie ed imprese".
Mobile bottom