Informativa al pubblico

 
Il Titolo IV “informativa al pubblico” della Circolare 263/06 della Banca d’Italia introduce l’obbligo di pubblicazione di informazioni riguardanti l’adeguatezza patrimoniale, l’esposizione ai rischi e le caratteristiche generali dei sistemi preposti all’identificazione, alla misurazione e alla gestione dei rischi di primo e secondo pilastro con l’obbiettivo di rafforzare la disciplina di mercato. L’informativa è organizzata in quadri sinottici (“tavole”), come previsto dall’allegato A del Titolo IV Sezione II della suddetta Circolare, ciascuno dei quali riguarda una determinata area informativa distinta fra:
  • informazioni qualitative, con l’obiettivo di fornire una descrizione delle strategie, processi e metodologie nella misurazione e gestione dei rischi
  • Informazioni quantitative, con l’obiettivo di quantificare la consistenza patrimoniale delle Banche, i rischi cui le stesse sono esposte, l’effetto delle politiche di CRM (Credit Risk Mitigation) applicate.
Si precisa che nel documento sono riportate solo le tavole che hanno attinenza con l’attività svolta dalla BCC del Garda. Pertanto, le tavole non presenti secondo la progressione numerica indicata dalla Banca d’Italia si riferiscono di conseguenza ad attività che la Banca non svolge e non ha svolto.

Circolare n. 285/2013 Banca d'Italia - Obblighi Informativi "Una Tantum"

Ai sensi delle "Disposizioni di vigilanza per le banche"  - Circolare Banca d'Italia n. 285/2013 - Parte Terza - Titolo III - Capitolo 2 è fatto obbligo alle banche pubblicare con riferimento alla situazione al 31.12.2013, le seguenti informazioni:

  1. Denominazione della Società e natura dell'attività;
  2. Fatturato;
  3. Numero dei dipendenti su base equivalente a tempo pieno.