titolo

News

Leggi tutte le ultime novità

 
BCC Garda
21/05/2019
BCC del Garda: l’Assemblea Ordinaria dei Soci approva i dati di Bilancio 2018. - Al vertice dal 1985, in Assemblea il Presidente Alessandro Azzi ha annunciato che entro fine mese lascerà l’incarico, restando in Consiglio di Amministrazione
assemblea 2019

BCC del Garda: l’Assemblea Ordinaria dei Soci approva i dati di Bilancio 2018.

Al vertice dal 1985, in Assemblea il Presidente Alessandro Azzi ha annunciato che entro fine mese lascerà l’incarico, restando in Consiglio di Amministrazione.

I ringraziamenti dei rappresentanti del mondo del Credito Cooperatiavo, del Consiglio d’Amministrazione, della Direzione, dei collaboratori e dei soci.

Alessandro Azzi rimane alla presidenza della Federazione Lombarda delle BCC.

Domenica 19 maggio si è tenuta l’Assemblea Ordinaria dei Soci di BCC del Garda, presieduta dal Presidente Alessandro Azzi.

L’Assemblea dei Soci ha approvato all’unanimità il bilancio d’esercizio 2018 e tutti gli altri punti all’ordine del giorno. Presenti in sala 558 Soci, di cui 318 in proprio e 240 per delega. Nessun astenuto.

La Banca ha presentato i dati alla compagine sociale e ha manifestato soddisfazione per i risultati raggiunti. Diversificate le fonti di ricavo, migliorati gli indici patrimoniali e aumentata la redditività.

L’utile netto è pari a euro 3.215.642 (+ 108%).

Alessandro Azzi ha comunicato agli ospiti presenti in Sala la decisione di lasciare la carica di presidente, rimanendo nel Consiglio di Amministrazione della Banca. La decisione del Presidente Azzi conferma il piano di evoluzione nel governo della società, già annunciato da tempo, e favorito dai buoni risultati raggiunti, dalla solidità della Banca e dall’avvio del Gruppo Bancario Cooperativo ICCREA.

La messa in atto dell’insieme delle politiche di gestione pianificate, con il conseguimento dei buoni risultati raggiunti e della stabilità garantita anche dal Gruppo Iccrea, ha consentito quindi di concretizzare l’avvicendamento all’interno del Consiglio di Amministrazione.

“Oggi – ha dichiarato il Presidente Azzi ai Soci presenti - alla luce di quanto rappresentato in termini di positività nei risultati economici e di proattività con i piani futuri, è il giorno in cui si può serenamente concretizzare ciò che da tempo è stato annunciato.

Lascio la carica di Presidenza della BCC del Garda così come da tempo annunciato, con la serena convinzione di aver speso in modo fruttuoso le mie competenze e le mie energie per questa azienda, e con la certezza di lasciarla in buona salute e in ottime mani. Se non esistesse il cambiamento non potremmo sperare in una evoluzione positiva e in una nuova ripartenza. Sono altresì convinto – continua il Presidente - che il cambiamento vada pianificato, gestito, organizzato nei modi e nei tempi più opportuni affinché possa attivare un processo virtuoso col quale il futuro invada positivamente il corso delle cose. Tutto ciò è stato realizzato.

Ora è il momento del ricambio.

Il 2019 è il primo esercizio operativo di una nuova stagione del Credito Cooperativo, all’interno del Gruppo Bancario Iccrea, dove la nostra BCC è chiamata a svolgere il proprio ruolo impegnativo di stimolo economico, sociale e culturale nella “comunità”, forte del Gruppo di cui fa parte.

Per questo siamo orgogliosi. Siamo fiduciosi nel futuro. Ci attende, ne siamo certi, una nuova epoca ricca di sfide e soddisfazioni”.

content