tab social
Facebook
 

Comitati Territoriali e Consulta Soci Giovani

I Comitati territoriali e la Consulta Soci Giovani

I Comitati territoriali e  la Consulta Soci Giovani costituiscono un importante strumento di partecipazione dei Soci alla vita della Banca.

Il loro operato deve essere ispirato ai medesimi principi espressi dallo Statuto di BCC del Garda.

I Comitati territoriali e la Consulta Soci giovani hanno funzioni di collegamento tra i Soci e, più in generale, tra le comunità dei territori di riferimento in cui opera la BCC del Garda e il suo Consiglio di Amministrazione. Lo scopo è quello di recepire e riportare al Consiglio di amministrazione le esigenze territoriali e promuovere l’attività sociale della Banca nelle comunità dove opera. I Comitati territoriali e la Consulta Soci giovani devono favorire la promozione e la diffusione della cultura e dei valori della cooperazione e, in particolare, di quella di credito al fine di accrescere nei Soci il senso di appartenenza alla propria Banca di Credito Cooperativo, attenta ai loro interessi e a quelli delle comunità in cui loro vivono.


I Comitati Territoriali

Il Consiglio di Amministrazione istituisce sei Comitati territoriali che sono composti da:

  1. un Amministratore;
  2. il responsabile della filiale di riferimento del territorio;
  3. fino a sei Soci nominati dal Consiglio di Amministrazione: tra questi, due componenti vengono individuati dal Consiglio di Amministrazione con la funzione di coordinatori del Comitato di riferimento.

I Comitati territoriali in carica sono stati nominati nel 2021 per un triennio. Sono composti complessivamente da 33 membri.

I Comitati territoriali si riusniscono a cadenza periodica durante l'anno, per affrontare varie tematiche e si occupano della gestione delle richieste di contributo (per piccoli importi) che provengono da enti e soggetti del territorio di riferimento. Hanno a disposizione un budget annuale di spesa. 

Consulta Soci Giovani

Al fine di avvicinare i giovani al mondo della cooperazione e della Banca, la Consulta Soci giovani ha lo scopo principale, attraverso le proposte di eventi ed iniziative socio-culturali, di favorire la partecipazione consapevole e propositiva alla vita della cooperativa da parte del segmento più giovane della base sociale.
È composta - oltre che dal Presidente del Consiglio di Amministrazione, dal Vice Presidente più giovane e dal Consigliere più giovane - da Soci con un’età compresa tra i 20 e i 35 anni. La Consulta dei Soci in carica è stata nominata nel 2021. È composta da 23 membri.

Il Consiglio di Amministrazione incontra i coordinatori dei Comitati e della Consulta Soci giovani con riunioni periodiche per aggiornamenti e condivisione delle linee di indirizzo sull’attività svolta.

content