tab social
Facebook
 
titolo

News

Leggi tutte le ultime novità

 
Da Federcasse
02/03/2022
L’ADESIONE DEL CREDITO COOPERATIVO A
“M’ILLUMINO DI MENO” 2022. “CON IL PROGETTO BANCABOSCO
LE BCC RINVERDISCONO IL FUTURO”.

Per il 14mo anno consecutivo le Banche di Credito Cooperativo,

Casse Rurali e Casse Raiffeisen

aderiscono all’iniziativa della trasmissione radiofonica “Caterpillar”.

Prende corpo il progetto di un “bosco diffuso” del Credito Cooperativo.  

Anche quest’anno – e per il quattordicesimo anno consecutivo – il Credito Cooperativo aderisce all’iniziativa “M’illumino di meno” promossa dalla trasmissione “Caterpillar” di Rai Radio2 in occasione della Giornata del Risparmio energetico, che si terrà domani 11 marzo.

Accogliendo lo slogan della trasmissione, che invita a “Pedalare, rinverdire, migliorare”, Federcasse – insieme alle Capogruppo dei Gruppi Bancari Cooperativi Iccrea e Cassa Centrale ed alla Federazione Raiffeisen – ha in questa occasione proposto alle BCC, Casse Rurali e Casse Raiffeisen di poter realizzare, sui territori, specifiche iniziative di messa a dimora di alberi che andranno a costituire il primo “bosco diffuso” del Credito Cooperativo, denominato “BancaBosco”.

“Con il BancaBosco le BCC rinverdiscono il futuro” è allora lo slogan che Federcasse ha coniato per caratterizzare, all’interno del Credito Cooperativo, la giornata tradizionalmente dedicata alle buone pratiche di risparmio energetico. Per favorire una transizione ecologica partecipata e inclusiva secondo la logica della “sostenibilità integrale”.

In dettaglio, il progetto BancaBosco - coordinato da Federcasse e che prende l’avvio dalla proposta formulata dalla Rete Nazionale Giovani Soci del Credito Cooperativo – vuole essere il primo passo verso la costituzione di un luogo reale e concreto che valorizzi le esperienze di messa a dimora di alberi realizzate, in corso di realizzazione o pianificate nell’immediato futuro dalle banche di comunità. Il Progetto ha avuto una sua prima concretizzazione nell’accordo tra Federcasse e Legambiente in occasione della Festa dell’Albero, organizzata lo scorso novembre da Legambiente e inserita quest’anno in Life Terra, il progetto europeo che si prefigge l’importante obiettivo di piantare 500 milioni di alberi nei prossimi 5 anni. La collaborazione prevede una quindicina di piantagioni in diversi piccoli Comuni italiani, per un totale di circa 1.500 piantumazioni.

In aggiunta, come di consueto, l’invito di Federcasse, delle Capogruppo Iccrea e Cassa Centrale e della Federazione Raiffeisen, è quello di spegnere luci e dispositivi elettrici non indispensabili nella giornata di domani, azione quest’anno più urgente del passato, e di dare spazio alla fantasia nell’ideare modi originali di “rinverdire il futuro”.

“Rinverdire i nostri Comuni, i nostri territori, le nostre Comunità – sottolinea il Presidente di Federcasse Augusto dell’Erba - è un modo concreto, duraturo, sostenibile per combattere il cambiamento climatico e per promuovere non solo una corretta transizione ecologica, ma una vera e propria conversione energetica che sia partecipata ed inclusiva. Un impegno tanto più significativo e urgente in un momento drammatico come quello che stiamo vivendo oggi in Europa e nel mondo”.

Sul portale www.creditocooperativo.it l’aggiornamento in tempo reale delle iniziative delle BCC, Casse Rurali e Casse Raiffeisen sui territori in occasione della Giornata del Risparmio Energetico. ***

Le BCC da sempre sono impegnate dal proprio Statuto e dalle proprie scelte strategiche a finanziare col risparmio raccolto nei territori lo sviluppo dell’economia reale di quegli stessi territori, a promuovere azioni a favore del progresso sostenibile, dell’educazione ambientale e della tutela del paesaggio.

In tema di risparmio energetico, le Banche di Credito Cooperativo, Casse Rurali e Casse Raiffeisen promuovono la diffusione delle energie rinnovabili presso soci e clienti e adottano soluzioni green. Attraverso il Consorzio BCC Energia ed Etika Energia, dal 2015 è stata risparmiata l’emissione in atmosfera di 300 mila tonnellate di Co2. In particolare, le BCC aderenti a BCC Energia, i loro soci e clienti hanno potuto beneficiare lo scorso anno, grazie all’acquisto consortile, di circa 9 milioni di euro di risparmio sul costo vivo dell’energia.

Il 73% di energia acquistata e consumata dal sistema del Credito Cooperativo proviene da fonti rinnovabili.

Per la mobilità sostenibile, nel 2021 le Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali hanno messo a disposizione dei propri clienti, presso le proprie sedi, circa 70 colonnine per la ricarica di auto elettriche e oltre 110 colonnine per la ricarica di e-bike.

Sul versante internazionale, Il Credito Cooperativo - grazie al progetto “Microfinanza Campesina in Ecuador” attivo dal 2002 - ha erogato negli ultimi anni oltre 4 milioni di dollari a condizioni agevolate per finanziare l’installazione di pannelli solari nelle scuole che si trovano sulle Ande ecuadoriane ad oltre 3.500 metri di altitudine e la diffusione di cucine “ecologiche” nelle aree rurali del Paese.

Roma, 10 Marzo 2022

Federcasse - Federazione Italiana Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali

Servizio Comunicazione e Knowledge Sharing - Marco Reggio – cell. 338.31.03.933

Rapporti con i Media – Francesca Stella cell. 340.77.69.839

Twitter: @FedercasseBCC Facebook: Federcasse – BCC Credito Cooperativo

content